Come ricreare dei cespugli realistici

Salve a tutti.

Dopo aver presentato come realizzare dell’erba realistica, ora vi farò  vedere come realizzare dei cespugli molto realistici.

Intanto partiamo dal far vedere l’intero plastico modulare, rifinito con l’erba e pronto per ricevere l’ultimo passaggio i cespugli.

Cosa serve per preparare i cespugli:

anche per i cespugli il materiale è molto povero;  servono almeno due tipi di polveri color verde e con granulometrie diverse, una finissima e  di colore più chiaro e, una un po’ più grossa e di colore più scuro. Personalmente uso le polveri della Noch le trovate nei negozi di ferromodellismo. Poi servono dei licheni naturali, anche questi li trovate nei negozi di modellismo, ma anche in centri di floricoltura  dove li pagherete anche di meno con maggior quantità di materiale. Serve sempre il vinavil e un bicchiere da bibite pieno fino a metà di acqua, un paio di guanti in lattice e delle pinzette.

A questo punto andiamo a miscelare assieme dentro una scatola di cartone un po’ di polveri. Mischiatele bene fino a formare una mistura quasi omogenea di polvere sottile e polvere più grossa.

Fate lo stesso mischiando il vinavil con l’acqua, aggiungete vinavil fino ad arrivare a un terzo del bordo del bicchiere riempito a metà di acqua. Il risultato deve essere un liquido molto fluido, dove comunque l’acqua è la dominante.

Ora dividete i licheni in piccole porzioni di qualche centimetro di lunghezza non superate i 7-8 cm. più grandi sono più complessi da lavorare. Inoltre, questi cespugli una volta lavorati, possono essere ulteriomente ridotti spezzandoli in parti più piccole, per essere inseriti al meglio nel modello. Comunque la dimensione ideale la vedete nella foto.

Una volta preparati un po’ di licheni (non preparatene molti, perché ogni cespuglio deve essere posizionato ancora umido di colla sul modello)

Prendetene uno con la pinza e inzuppatelo nella soluzione di acqua e vinavil, dopo di che strizzatelo leggermente per togliere l’eccesso di liquido,  posizionatelo nella scatola dove avete miscelato le polveri.

Girate e rigirate il lichene, fino a ricoprirlo delle polveri contenute nella scatola,  posizionatelo poi a riposare su un foglio di giornale. Procedete con un altro pezzo di lichene, fino a prepararne 5-6 pezzi. Cominciate subito a posizionare i cespugli sul modello, finchè sono ancora bagnati.

Come  posizionare i cespugli sul modello:

Con un pennello di medie dimensioni andate a spalmare di vinavil  la parte dove deve essere posizionato il cespuglio, (questa volta il vinavil deve essere usato senza essere stato prima diluito con l’acqua)

una volta spalmato il vinavil prendete un cespuglio preparato e andate a posizionarlo sul vinavil, questi essendo di base molto denso bloccherà nella posizione messa il cespuglio.

Non preoccupatevi se il cespuglio perderà parte delle polveri di cui è ricoperto o del fatto che lo schiaccerete contro il vinavil per posizionarlo. vi ricordo che a differenza dell’erba che non cresce in verticale, i cespugli possono alzarsi in verticale attecchendo alle asperità dei muri o della roccia. Quindi per poter incollare in maniera sicura e immediata il cespuglio anche in verticale, fate cadere una o due gocce di colla cianoacrilica (Super Attak) sulla parete dove volete far “crescere” il vostro cespuglio essendo il lichene ancora umido a contatto con la colla cianoacrilica, si fisserà immediatamente, con questo tipo di colla, fate attenzione agli occhi, alle dita e se usate i guanti in lattice a non farveli incollare anch’essi al cespuglio. Di solito io uso la stessa pinzetta che adopero per inzuppare il lichene nella colla per fissare  il lichene in verticale. Un sistema molto pratico, la pinzetta poi si pulisce molto più velocemente che dalle dita, basta un cutter per grattar via la colla seccata sulle punte della pinzetta.

Posizionato il cespuglio, prendete il barattolo della polvere più sottile, e fate cadere a pioggia la polvere sul cespuglio. Non versatene moltissima, come vedete nella foto basta rivitalizzare il verde perso nel posizionamento. Questa operazione deve essere fatta subito dopo aver collocato il cespuglio in posizione, perché il lichene è ancora bagnato dalla soluzione di acqua e vinavil, perciò permetterà alla polvere di attaccare in maniera permanente.

A questo punto procedete con un secondo cespuglio nello stesso modo e via dicendo con tutti gli altri che avete preparato.

Avrete intuito perché bisogna farne pochi per volta di cespugli, infatti bisogna lavorarli finchè sono ancora umidi di colla, nel momento che si seccano non danno modo di essere ulteriormente lavorati, e quindi sarebbe difficile renderli realistici.

Quando tutti i cespugli soranno stati posizionati e ormai completamente asciutti, spruzzateli con dello spray trasparente opaco per fissare meglio eventuale polvere che non si è attaccata al lichene. State attenti a non spruzzare troppo fissativo altrimenti renderete i cespugli troppo compatti. Per togliere gli eventuali eccessi di polvere, capovolgete il modello e picchiate leggermente con una mano la base, così facendo la polvere non incollata cadrà. Siamo alla fine della lavorazione e come si è proceduto con il primo pannello, si procederà con tutti gli altri ottenendo il risultato che vedete nelle ultime foto di questo articolo.

A differenza dell’erba, che è in fondo quasi semplice da realizzare, ricreare una vegetazione realistica è molto più complesso, vuoi per i passaggi quasi obbligati dai tempi di essiccazione del materiale, vuoi dalla complessità di creare gruppi di vegetazione realistica senza compromettere l’effetto finale.

L’esempio che vedete qui riprodotto, è la tipica vegetazione adatta a un plastico da gioco, complessa ma giocabile.

alla prossima, Lorenzo Marchetto

2 Responses to Come ricreare dei cespugli realistici

  1. Raffaele says:

    Eccezzionale,realismo impeccabile….veramente complimenti .
    Raffaele

    Like

  2. Pingback: 1° Contest Minimondi di Capochino (Step 13) «

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: